Tu sei qui
Home > Rubrica dello Smanettone > Honda S2000 la spider migliore di sempre

Honda S2000 la spider migliore di sempre

Honda S2000

Honda S2000 Il vero piacere di guidare esiste ancora.

Fine anni ’90, Giappone, casa Honda; Shigeru Hueara ed il suo team, dopo il capolavoro NSX, decidono di rimettersi intorno ad un tavolo con l’obiettivo di progettare la Spider migliore di sempre, e per farlo decidono di partire da un foglio bianco. Ed ecco che nasce così la loro seconda figlia, l’Honda S2000. Telaio rigido in acciaio, doppi triangoli davanti e dietro, distribuzione dei pesi 50/50, differenziale autobloccante meccanico, trazione posteriore, cambio manuale a 6 rapporti e un superbo motore 2 litri da 241 CV erogati alla stratosferica cifra di 9000 giri; il tutto chiuso in una carrozzeria che ancora oggi è attuale, capote automatica a sblocco manuale (6 secondi per aprirla e chiuderla) ed una dotazione di serie super completa. Ma passiamo alle prestazioni: 0-100 in 6 secondi, velocità massima 240 km/h. Ma ciò che colpisce di più quando la si guida, oltre al contagiri infinito

Honda S2000
nella foto dettagli dell’interno della Hona S2000. In evidenza il display della strumentazione del cruscotto dedicato ad Ayrton Senna

(dashboard derivata dalla McLaren/Honda di Ayrton Senna), è la totale assenza di sottosterzo, anche negli inserimenti in curva più neutrali il corpo vettura sembra girare intorno all’anteriore come un compasso, occhio però a non esagerare con il gas perché il differenziale Torsen lavora veramente bene e potrebbe tramutare una bella uscita di curva pulita e leggermente spazzolata in un sovrasterzo senza alcun rimedio, soprattutto nei modelli prima del 2004 con i cerchi da 16”. Se non si è abituati all’inizio la tendenza è quella di cambiare troppo prima, ed anche se il motore l’F20C della Honda S2000 eroga l’80% della coppia già a 3000 giri, se volete godervi l’esperienza unica che questa e solo questa vettura può darvi non cambiate mai prima della zona rossa. L’Electronic Power Steering, gli innesti ultra ravvicinati del cambio e il classico urlo del VTEC faranno il resto per regalarvi una delle esperienze di guida roof down (o roof up se piove) più pure che abbiate mai fatto. “La macchina perfetta per una touge” (tortuosa e divertente strada di montagna) dice Hueara alla presentazione. E così è. Fu ed è ancora oggi unica nel suo segmento, non esageratamente costosa da mantenere ed estremamente versatile per qualsiasi tipo di preparazione. Oltre che in continua ascesa come valutazione e valore futuro.

La Honda S2000 è una macchina che ti vizia, è difficile trovare gratificante un’altra macchina con, a volte, anche più cavalli di lei, provare per credere.

Pregi: Estetica ancora attuale, dotazione di serie ricca, guidabilità su qualsiasi strada, motore infinito, cambio pazzesco, sterzo iper preciso, dinamica di guida entusiasmante. Macchina che ti stampa un sorriso ebete sulla faccia ogni volta che la guidi.
Difetti: per un guidatore più alto di un metro e novanta il posto di guida è un po’ piccolo.

Articoli Simili

Top